Il Paesaggio sonoro secondo Ornella Pesenti

L'orecchio della società  moderna
foto tratta da L'orecchio della società moderna di Ornella Pesenti

Qualche giorno fa si è conclusa la prima sessione di lauree per il corso di sound design dello IED. Ho avuto l’occasione di essere presente, ed ho potuto apprezzare la qualità  dei lavori – dall’idea, alla realizzazione, alla presentazione – e la serietà  e la preparazione dei ragazzi.

Inizia oggi uno speciale su alcuni dei progetti più innovativi e interessanti, di cui sentiremo sicuramente ancora parlare…

L’orecchio della società  moderna è il titolo del progetto di Ornella Pesenti. Nasce dalla riflessione che Ornella ha condotto sul testo di Murray Schafer, The Soundscape. Testo fondamentale per il filone di studi che riguarda il paesaggio sonoro e l’ecologia acustica, ha però influenzato innegabilmente anche la riflessione successiva sul suono e sul suo utilizzo, sui rapporti del suono con la cultura, con le altre discipline artistiche, con il contesto sociale, con l’ambiente tutto.

Testo fondamentale, appunto. A cui manca però qualcosa: il suono. Per pagine e pagine – sottolinea Ornella – Schafer descrive minuziosamente suoni e paesaggi sonori che incontra nella sua riflessione. Ma, per ragione storiche e tecnologiche o forse anche un po’ per scelta, quei suoni non li possiamo ascoltare. E allora perchè non creare la propria sonorizzazione al testo? Perchè non reinterpretare il mondo sonoro dell’autore – necessariamente individuale, quasi intimo – secondo la propria esperienza, il proprio mondo sonoro?

Nella pratica c’è il progetto di un sito Internet, all’interno del quale sono presenti 4 categorie:

  • Il risveglio
  • L’ora di punta
  • Il crepuscolo
  • La notte

e per ogni pagina c’è il collegamento ai campioni che rappresentano i momenti sonori descritti nel testo. Cliccando sulla parola chiave il campione viene caricato con tre funzioni associate: on/off/loop. In questo modo durante la navigazione è possibile costruire il proprio paesaggio mettendo in loop alcuni campioni, spegnendone altri.

E dunque, il bel lavoro di Ornella ricostruisce la sua giornata sonora e dà  allo stesso tempo la possibilità  all’utente di creare la propria, a partire dai campioni di Ornella. Per ora, ma ci aspettiamo interessanti e interattivi sviluppi al più presto…vi terremo informati!

E chiediamo naturalmente ad Ornella di avvertirci quando L’orecchio della società  moderna sarà  on line.

Facebook Comments

Sara Lenzi

Director of Marketing at Sonoport
Sara Lenzi is Director of Marketing at Sonoport. With more than a decade of experience in sound design and audio branding consultancy, she writes about all the multifaceted aspects of sound in communication. She is an international lecturer and founder of Lorelei Sound Strategies, the first sound branding boutique studio in Asia. Sara has a Master Degree in Philosophy from the University of Bologna and she is starting her PhD at the University of Bilbao, Spain. She lives in Singapore, where she spends her free time in tireless exploration of local food stalls and vintage shops, sipping cocktails in the tropical humidity and diving with giant turtles in the South China Sea.

11 COMMENTS

  1. Grazie mille per l’articolo, mai me lo sarei aspettato…
    Faccio un appunto sui Tag ID3, utilizzati all’interno del sito per far sì che, una volta acceso il suono, io abbia la possibilità  di vederne il nome, sapendo quindi i suoni che sto ascoltando e mixando. Ho potuto così mantenere i nomi dei file in ordine crescente (e ordinati soprattutto), ma allo stesso modo risalire a quello che era poi il suono all’interno del file!
    Ringrazio ancora… e auguro buona settimana a tutti quanti!!
    op

  2. sul quando uscirà  mi cogli un po’ impreparata. come ho detto a sara, il progetto non mi piaceva granchè, non mi aspettavo così tanti feedback positivi!!
    per quanto riguarda la tecnologia, ho pensato, insieme al ragazzo che mi ha fatto la grafica, Alessandro Descovi, di creare qualcosa di aggiornabile costantemente, forse una sorta di blog, o comunque un sito che possa diventare una sorta di diario sonoro…
    Probabilmente, viste le richieste, ci lavorerò durante l’estate e cercherò di renderlo visibile online per gli inizi di settembre, con la possibilità  magari di blog fatti dagli utenti stessi!!
    Hai qualche suggerimento o pensiero al riguardo?! 🙂
    op

  3. ok Ornella e Alessandro, tra qualche giorno pubblicheremo un post su una serie di applicazioni online che permettono la gestione del suono in tempo reale da parte degli utenti.
    Vi potrà  essere d’aiuto nei vostri sviluppi futuri.

  4. Un progetto decisamente stimolante: buon lavoro! non vedo l’ora di ascoltar il risultato finale!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here